Viaggio in Corsica: cosa vedere in una settimana

La Corsica si trova al primo posto tra le isole più belle del Mediterraneo ed è perfetta per andare a trascorrere una vacanza avventurosa e super divertente. Questo magico luogo infatti riesce a far incantare i turisti di tutto il mondo, per le sue macchie rade e basse oltre che per i paesaggi selvatici.  Le costi verdi e frastagliate insieme alle falesie molto caratteristiche inoltre rappresentano un vero e proprio tratto distintivo dell'isola. Nell'entroterra è possibile ammirare infine i vari paesaggi, i centri turistici e le lunghe coste oltre che il mare. Una valida soluzione per acquistare i biglietti dei traghetti online e verificare le offerte in corso per andare in Corsica, viene offerta dalsito web www.traghettiperlacorsica.it.

Come organizzare la vacanza di una settimana in Corsica

Sicuramente il periodo migliore per andare alla scoperta dalla Corsica va da maggio fino ad ottobre mentre nei restanti mesi il turismo di massa si rilassa e contestualmente i prezzi calano. L'isola può venire raggiunta in areo ma il mezzo più comodo è il traghetto in quanto offre la possibilità di spostarsi autonomamente una volta approdati. È possibile tuttavia affittare altri veicoli oppure delle automobili per muoversi lungo tutto il territorio ma bisogna fare attenzione alle strade strette e piene di tornanti.

L'itinerario di una settimana in Corsica, per andare alla scoperta delle sue meraviglie, dovrebbe partire da Bastia. Qui si trovano infatti le spiagge più belle dell'intera isola come quella di Rogliano, Tamarone e Nonza. 
Per gli amanti del trekking molto consigliati sono poi i sentieri e in particolar modo quello dei doganieri. A pochi chilometri da Bastia, andando nella direzione sud, si trova Porto Vecchio, una paese pittoresco che permette ai turisti di svolgere tante attività e visitare molteplici attrazioni. 
Una passeggiata per le vie del borgo antico e un tuffo nelle acque cristalline, permettono di godere appieno della bellezze dell'isola.

Le località più particolari e interessanti

Il viaggio di una settimana in Corsica può proseguire verso l'affollata Bonifacio, una località davvero suggestiva e particolare. I paesaggi sono molto affascinanti e proprio qui è racchiuso il gioiello della cultura per eccellenza. Il simbolo dalla città è la Chiesa di Santa Maria Maggiore, in quanto rappresenta la sacralità mentre l'abitato si snoda tra vicoli stretti e paesaggi tra la Città Vecchia e la Città Alta. Da non perdere è il cimitero marittimo chiamato Place des Armes, in cui è presenta un'aura di profonda sacralità e rispetto. 

Lontano una decina di chilometri tra la natura indomita è possibile raggiungere Ajaccio, nota per le sue spiagge candide. Il luogo è perfetto per concedersi qualche ora di riposo e fare una nuotata tra le acque cristalline. Sempre ad Ajaccio sono presenti negozi caratteristici e locali oltre che alberghi e ristoranti in cui gustare le specialità del luogo.
Il viaggio lungo la Corisca potrebbe proseguire e concludersi andando ad esplorare la parte meno abitata e selvaggia della zona per raggiunge la famosa riserva naturale di Scandola. 

Infine non resta che ammirare la cittadina di Calvi, nota per le sue spiagge bianche e le coste bellissime. In particolar modo si presenta super affascinante la cattedrale di Jean Baptiste, apprezzata particolarmente per le sue particolari strutture architettoniche. La visita verso l'entroterra è consigliata solamente per gli avventurosi in quanto la natura si presenta piuttosto selvaggia e per questo bisogna essere preparati ad affrontare strade impervie e difficili.

Posts created 75

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top