Lavorare viaggiando, la nuova moda in smart working

Come si può viaggiare a tempo pieno come nomade digitale

Tutti vorrebbero un lavoro che permetta loro di viaggiare a tempo pieno, ma questo sembra spesso un sogno impossibile. Tuttavia ci sono molte persone che hanno fatto del viaggio la loro dimensione mentre lavorano dal proprio computer completamente da remoto. 

Passare qualche mese in Thailandia, oppure fare esperienze insolite, come dormire e lavorare in un castello di un borgo antico in Italia, passare gli inverni in Costa Rica o a Bali, potrebbe sembrare difficile e costoso da mantenere come stile di vita finché non si scopre l'esistenza del fenomeno del nomadismo digitale. 

  1. Come lavorare viaggiando
  2. Viaggiare lavorando in Italia
  3. Come dormire e lavorare in un castello

 

Come lavorare viaggiando

Viaggiare lavorando non è semplice, ma certamente non è impossibile. Basti pensare che nell’ultimo anno moltissime aziende hanno implementato telelavoro e smartworking, permettendo così a molte persone di lavorare da remoto. Questo ha aperto nuovi scenari lavorativi. Infatti, molti lavoratori si sono spostati nelle Regioni italiane più calde, nelle località più a dimensione umana, oppure sono tornati nelle città d’origine. 

Se da un bel po’ la tendenza era quella di abbandonare le città di provincia e i piccoli borghi storici per andare alla ricerca di nuove opportunità lavorative, ora quella tendenza è in fase di inversione. 

 

Complici il telelavoro e lo smartworking, non è richiesta la totale presenza fisica del lavoratore ed è possibile lavorare da dovunque, non per forza dalla grande città, purché ci sia una connessione internet veloce e stabile. 

Oltre a fare richiesta al proprio datore di lavoro di svolgere le mansioni da remoto, è sempre possibile crearsi una realtà lavorativa in proprio nell’ambito digitale e poter così lavorare da dovunque si desideri. 

Le professioni che è possibile svolgere da remoto e lavorare viaggiando sono moltissime. È possibile fare i copywriter, content writer, digital marketer, social media manager, Seo Specialist, programmatore, web designer, sviluppatore app, ma anche traduttore, insegnante di lingua straniera online, insegnante di yoga. Basta scatenare la propria fantasia, imparare a proporre i propri servizi, magari utilizzare le piattaforme online oppure i marketplace per trovare i primi clienti.

Francesca Ruvolo, in arte Wildflowermood è una nomade digitale che ha saputo coniugare il suo stile di vita da viaggiatrice con l’expertise in digital marketing. In molti dei suoi contenuti instagram e youtube racconta la sua esperienza e spiega come diventare nomade digitale per lavorare viaggiando. 

 

Viaggiare lavorando in Italia

Non sono poche le persone che nell’ultima estate hanno deciso di viaggiare lavorando in Italia. Uno dei modi per adottare questo stile di vita è quello di trovare lavori stagionali e di dedicare il tempo libero al lavoro, oppure è possibile fare housesitting se si vuole viaggiare gratis lavorando. Inoltre si può pensare anche a soluzioni più semplici, come lavorare in un bar nelle località che interessa visitare, oppure ancora mettersi a disposizione di armatori e fare un’esperienza unica nel suo genere a bordo di un’imbarcazione. 

Il nostro Paese offre moltissime opportunità di viaggio e di esplorazione, come dormire e lavorare in un castello all’interno di un antico borgo, esplorare la Sicilia mentre si lavora dal proprio portatile oppure lavorare da un coworking a Milano mentre si stringono relazioni potenzialmente fruttuose per la propria carriera. Le opportunità sono tantissime, per non parlare della possibilità di girare il nostro Belpaese a bordo di un camper e organizzare così il proprio ufficio mobile con tutto ciò che un nomade digitale necessità. 

Lo stile di vita da nomade digitale ben si adatta a questo genere di esplorazione, a patto di avere una connessione internet stabile. 

 

Come dormire e lavorare in un castello

Chi sceglie lo stile di vita da nomade digitale come Wildflowermood, può vivere esperienze uniche come quella di dormire e lavorare in un castello medievale. Italia e l’Europa sono piene di dimore storiche che oggi offrono ospitalità a chi vuole trascorrere un weekend romantico o stabilirsi per un periodo più o meno lungo e lavorare circondati da storia e pace. 

Un esempio ne sono gli innumerevoli castelli e dimore storiche, come il Castello di Valenzano, a mezz’ora da Arezzo, Castello di Vigoleno in Emilia Romagna, oppure il Castello Orsini di Nerola a pochi passi da Roma.

Posts created 36

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top