Proiettori o TV? Noi preferiamo le televisioni smart

Partiamo dal presupposto che uno proietta un'immagine su un telo o una parete arrivando ai nostri occhi riflessa invece l'altro è una fonte di luce diretta. Possiamo gradire l'effetto cinema con il proiettore ma con la tv abbiamo tanti altri sistemi di visione e vantaggi.

Dobbiamo considerare pure la luminosità, una televisione smart può essere guardata tranquillamente in pieno giorno senza problemi d'immagine che possiamo avere con un proiettore.

Quindi dobbiamo considerare che il videoproiettore regala ottimi risultati solo in ambienti quasi totalmente oscurati mentre questo aspetto ha poca importanza per una TV, che dobbiamo ammettere che si meglio al buio, ma offre comunque ottime prestazioni anche in un locale illuminato.

Per quanto riguarda i suoni con un proiettore rischiamo di avere delle buone immagini ma con un audio orribile nonostante gli abbiano integrati ma conviene acquistare un audio home cinema.

Cablaggio

Uno dei principali problemi che riguardano un proiettore è il cablaggio, perché andrai sicuramente ad aumentare l'ingombro nella tua stanza. Il fatto è che il proiettore viene posizionato ad una distanza di qualche metro dalla superficie di proiezione, mentre di solito i dispositivi come i lettori Blu-Ray o le console si trovano davanti a noi.

Questo richiede l'utilizzo di cavi abbastanza lunghi per cablare i due o più dispositivi.Questo porta una situazione non solo di ingombro, ma anche di una spesa economica non differente visto che i cavi HDMI più lunghi hanno un prezzo superiore. La Tv per questo è una soluzione più semplice visto che si trovano pochi cavi da dover collegare e le prese le troviamo a portata di mano nel dispositivo.

Caratteristiche e specifiche

Le caratteristiche dei televisori attualmente in circolazione sono: schermo piatto con una qualità dell'immagine abbastanza vicina a quella del cinema, consumi energetici ridotti e dimensioni.

I diversi modelli e pannelli di TV

Troviamo diversi modelli di televisioni con varie sigle che caratterizzano la visualizzazione dell'immagine nel nostro apparecchio.

LCD

Si parla di tecnologia LCD se la fonte luminosa nasce attraverso un sistema di retroilluminazione con delle lampade fluorescenti a catodo freddo, queste televisori hanno comunque un costo basso ma consumo energetico maggiore, una risoluzione meno elevata.

LED

Dal suo acronimo di Light Emitting Diode, questa tipologia utilizza un sistema di diodi ad emissione di luce, ha un costo superiore confronto a quello LCD ma offre risoluzioni abbastanza elevate e soprattutto un consumo energetico ridotto.

OLED

Parliamo delle ultime versioni di TV, fanno sì che sia il suo pannello stesso a emettere luce attraverso un diodo a emissione organica che viene attivato una sola volta attraverso una scarica di energia, prevedo uncosto abbastanza elevato ma una qualità di immagine nettamente superiore e un consumo energetico basso.

Le dimensioni contano?

Scegliere la dimensione della televisione non è facile. I migliori tv 55 pollici sono quelli più popolari e utilizzati dagli italiani: è una via di mezzo tra  i 32" ed il 72", il primo decisamente piccolo per la visione di filmati ed il secondo esagerato nelle dimensioni e soprattutto nel prezzo.*

Panoramica TV

Scegliendo tra i vari modelli comunque in ogni caso la luminosità di un televisore sarà sempre maggiore confronto ad un videoproiettore, poiché emana luce propria.

Una televisore genera un'immagine più vivida con neri più profondi, colori più intensi e contrasti migliori, ha una capacità HDR più elevata e risoluzione nativa 4k (https://www.youtube.com/watch?v=LXb3EKWsInQ&ab_channel=Jacob%2BKatieSchwarzhttps://www.youtube.com/watch?v=LXb3EKWsInQ&ab_channel=Jacob%2BKatieSchwarz è il video più visto per testare il 4k!).

Tutti gli smart TV sono dotati di un sistema operativo integrato e di una connessione WiFi, questo permette il funzionamento fin da subito senza essere costretti a dover installare altre periferiche.

I TV sono migliori dei proiettori anche per questo, con un televisore smart infatti possiamo accedere direttamente al WiFi di casa, fare streaming usando le applicazioni che troviamo comprese con il nostro sistema operativo, invece con i proiettori è sicuramente necessario collegare dei dispositivi esterni.

Anche il sistema audio di un televisore è nettamente superiore rispetto alle casse integrate che troviamo nei proiettore, infatti se non abbiamo grandi pretese non saremmo costretti ad acquistare delle casse esterne come per il proiettore.

I televisori arrivano solitamente fino agli 85 pollici di diagonale (188 cm larghezza), infatti se la dimensione della stanza non è esagerata, un televisore ottimo da 65/75 pollici può darci soddisfazioni e creare un ottimo effetto cinema.

Posts created 90

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top