Inibire la fame nervosa con gli integratori naturali

Sfuggire agli attacchi di fame molto spesso non è facile, ma la natura può venirci in aiuto. Esistono sia inibitori naturali della fame,ma anche integratori naturali che permettono di contrastare la voglia di snack e abbuffate, soprattutto quando la fame è di origine nervosa. Nelle prossime righe dunque, vedremo insieme come inibire la fame nervosa con gli integratori naturali. 

Integratori naturali e blocca fame naturali

Molto spesso quando si parla di inibitori della fame si pensa solamente a farmaci sintetici che altrettanto spesso promettono risultati miracolosi. La natura però, propone dei rimedi davvero efficaci per contrastare la fame, soprattutto di origine nervosa, e lo stesso dicasi per gli integratori naturali. Entrambe le soluzioni possono rappresentare un valido supporto per seguire un'alimentazione consapevole.

Per comprendere meglio, è necessario fare una distinzione tra fame e appetito. La prima è la risposta del nostro organismo che necessita di equilibrare il bilancio energetico. Parliamo di un'innata funzione corporea che protegge da denutrizione e carenze alimentari. L'appetito invece, molto spesso viene innescato da stimoli sensoriali. Anche una pubblicità vista in televisione può innescare l'appetito. 

Ovviamente l'appetito può essere causato anche dal semplice debole per un alimento piuttosto che per un altro, così come dall'odore di qualche cibo nell'aria. Ed è in questo frangente che entrano in gioco blocca fame e integratori naturali come quelli acquistabili su Reduslim.fit che consentono di tenere sotto controllo la fame. Il trucco infatti, è quello di capire quando si ha veramente fame. 

Quali alimenti bloccano la fame?

Alcuni alimenti permettono di tenere sotto controllo la fame. Tra questi troviamo ad esempio lo zenzero, superfood oramai molto famoso, grazie anche al sapore particolarmente unico frutto dell'unione di vari aromi. Si tratta di una radice in grado di stimolare aree della lingua diverse e sembra avere un effetto secondario piacevole, ovvero quello di diminuire l'appetito. Da consumarsi sotto forma di infuso.

Un altro cibo che possiamo giudicare immancabile per qualsiasi piano alimentare che si rispetti, è la lenticchia. Parliamo di un legume povero di grassi ma davvero molto ricco di fibre alimentari e sostanze nutritive. Oltre a contrastare il senso di fame, le lenticchie contribuiscono attivamente a regolare la funzione intestinale. Lo stesso discorso è valido anche per i fiocchi d'avena. 

La menta piperita ad esempio, contiene degli oli essenziali che hanno la capacità di inibire la voglia di dolce. Questo significa che in preda ad un attacco di fame nervosa, bere un tè alla menta è un'ottima soluzione. Questo tra l'altro è il motivo per cui molte persone si lavano i denti proprio con un dentifricio alla menta o masticano una gomma per superare questi momenti di fame nervosa.

Come inibire la fame nervosa: in conclusione

L'elenco dei cibi che possono inibire la fame nervosa potrebbe proseguire molto a lungo, ma ciò che deve essere chiaro è che non è necessario ricorrere a farmaci sintetici, perché oltre a venirci in aiuto la natura, esistono degli integratori naturali, sicuramente più comodi nell'assunzione, che possono svolgere la medesima funzione di blocca fame.

Posts created 75

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top