Visitare Palermo con i bambini, luoghi per la famiglia

Visitare Palermo con i bambini è possibile, godendosi una meravigliosa città, dove sarà possibile dedicarvi a piacevoli passeggiate con innumerevoli posti da vedere. È una città ricca di monumenti e di attrazioni da visitare con tutta la famiglia e posti incantevoli dove poter portare anche i vostri bambini.

Ringraziamo LaCooltura per le informazioni che ci ha fornito.

Palermo e dintorni cosa vedere

I luoghi che più vi consiglio di visitare per godervi Palermo con i bambini, sono:

Cattedrale

Sarà possibile visitare Palermo con i bambini fermandovi ad ammirare un posto imperdibile, la Cattedrale.

Al suo interno si trovano le Tombe dei re, la Meridiana, la Cappella di Santa Rosalia e la Stanza del Tesoro.

Offrendo anche la possibilità di salire sui tetti dove sarà possibile godersi un panorama mozzafiato e questo spettacolo sarà affascinante anche per i vostri piccoli.

Fontana Pretoria

Una pausa per rinfrescarvi e magari prendere un dolce o un gelato caratteristico del posto potrete farla fermandovi presso la fontana Pretoria che si trova proprio al centro della più suggestiva piazza palermitana.

Una pausa piacevole per i vostri bambini e una sosta per voi nella quale ammirerete la fontana disposta su tre livelli con statue mitologiche di animali, mostri, tritoni, sirene e quattro fiumi di Palermo. Fu nominata fontana della vergogna proprio per le figure raffigurate.

Museo delle Marionette

Uno dei posti più adatti da visitare Palermo con i bambini sarà sicuramente il Museo Internazionale delle Marionette. Un museo unico, patrimonio dell’Unesco, dove potrete godere di una rappresentazione del Teatro dei Pupi con delle meravigliose marionette intagliate a mano.

Ballarò, Mercato del Capo e Vucciria.

Visitare Palermo con i bambini, non vi impedirà una passeggiata tra le vie della zona dei mercati: Ballarò, Mercato del Capo e  Vucciria. In questi mercati avrete la possibilità di gustarvi le specialità tipiche da non perdere. Inoltre, vi doneranno anche magnifiche opere d’arte, se amate la Street Art,  tra vecchi palazzi in rovina e serrande abbassate.

Orto Botanico e Albero Secolare

Uno spazio che unirà il piacere tutta la famiglia, dopo lunghe passeggiate, lontano dal traffico e all’aria aperta.

Una tappa imperdibile per visitare Palermo con i bambini, quindi, sarà l’oasi paesaggistica dell’Orto Botanico, dove al suo centro spunta un gigantesco ficus secolare. I bambini lo adoreranno siccome saranno anche liberi di giocare e arrampicarsi.

Sarà un momento piacevole dove potrete ammirare anche dellebellissime specie floreali provenienti da ogni parte del mondo.

Quattro Canti

Nel centro della Palermo antica, in piazza Villena, si incontrano due delle vie principali della città, via Maqueda e il Cassaro, dando vita alla una piazza dall’insolita forma ottagonale chiamata i Quattro Canti.

Ai 4 lati della piazza ci sono 4 edifici che rappresentano i 4 quartieri della città: Albergheria, Capo, La Loggia e Kalsa. Qui potrete godervi una piacevolissima passeggiata ammirando una piazza ricca di storia e cultura.

Il Palazzo dei Normanni e la Cappella Palatina

Il monumento più visitato della città, grazie ai meravigliosi giardini ed appartamenti reali.

Al suo interno troverete la Cappella Palatina, definita una delle chiese più belle al mondo.

Nella Torre Pisana, invece, troverete la famosa sala di Re Ruggero, decorata con mosaici che riproducono affascinanti animali mitologici ed esotici.

Risalendo verso l’entroterra, si può passare per San Giovanni degli Eremiti, che ha una struttura molto particolare, sormontata da cupole rosse che ricordano una moschea, e dirigersi al Convento dei Cappuccini, nelle cui catacombe si trovano oltre 8 mila mummie perfettamente conservate (tra queste una delle più famose d’Italia, la piccola Rosalia, il cui volto intatto le è valso il soprannome di “bella addormentata”).

Posts created 49

Related Posts

Begin typing your search term above and press enter to search. Press ESC to cancel.

Back To Top